#Vuelta2017| Preview: Nibali in cerca del riscatto, Contador all’addio

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Meno di una settimana alla partenza della Vuelta a España, dal 19 agosto al 10 settembre sulle strade spagnole in palio la maglia Roja. Tra i tanti pretendenti non ci sarà Nairo Quintana, vincitore dell’edizione 2016, per il colombiano che quest’anno ha già corso Giro e Tour proporgli di presentarsi al Grande Giro in terra spagnola sarebbe un puro atto di crudeltà.

Il percorso lo abbiamo presentato quando uscì a gennaio, per una ripassata cliccate qui. Come sempre la Vuelta si contraddistingue per le ripidissime montagne e anche se le tappe sembrano disegnate per velocisti gli ultimi km possono sempre nascondere degli strappi inadatti a ruote veloci. Quest’anno si comincia con una cronosquadre, in più una solo cronometro in individuale alla 16ª tappa per un totale di appena 53 km contro il tempo, il resto tutto in linea.

Andiamo a presentare i protagonisti, come spesso accade ci sono i reduci dal Giro e i delusi del Tour. Nuovamente quest’anno ai nastri di partenza di Nimes ci sarà la maglia gialla del Tour,
Chris Froome. Sicuramente il britannico non verrà qui per non lottare, alla Grand Boucle non era sembrato all’apice della forma, chissà non stesse pensando già di venire a giocarsi la Roja che gli è sfuggita per ben tre volte vedendolo altrettante volte classificato come secondo nella generale. L’altro nome importante viene dal Giro ed è Vincenzo Nibali. Il messinese ha fallito in un certo senso l’obiettivo del Giro d’Italia. Il podio è comunque un risultato di spessore, ma per stessa ammissione di Nibali, nelle giornate in cui lui e Quintana provavano di tutto per far saltare la maglia rosa Dumoulin, l’obiettivo era la rosa. Sicuramente la Vuelta era in programma, ma la pressione di dover puntare alla vittoria ci sarà.

Seguono due delusi del Tour, il primo è il campione italiano, Fabio Aru. Per il sardo un anno difficile, l’infortunio, la scomparsa di Scarponi, il rientro non al top alle corse, poi la vittoria del campionato italiano che gli ha dato tanta fiducia e la maglia gialla, solo per due giorni, al Tour. In Francia non poteva chiedere di più al suo fisico, in Spagna invece avrà avuto modo di prepararsi seguendo una tabella di marcia senza intoppi e proverà a bissare il successo del 2015. Alla sua ultima apparizione alla Vuelta e ad una corsa in carriera Alberto Contador. Una notizia che non avremmo mai voluto sentire, ma c’era da aspettarselo. Il Pistolero non è più quello di qualche anno fa, la testa magari gli suggerisce sempre le mosse giuste da fare (come abbiamo ammirato ancora una volta al Tour) ma le gambe non rispondono come ai vecchi tempi. Ultima Vuelta per Contador e sappiamo per certo che non farà solo passerella.

Infine giusto citare il secondo classificato al Tour Romain Bardet e i gemelli Yates. Il francese ha corso un bellissimo Tour, ma appunto potrebbe arrivare troppo scarico, considerando che è la prima volta che prende il via a due grandi giri nella stessa stagione. La Orica finalmente schiera tutte le sue punte Esteban Chaves reduce da un Tour deludente ed entrambi i gemelli, correranno insieme, ricordiamo che Simon Yates ha fatto 7° al Tour, mentre Adam Yates 9° al Giro, non si è ancora capito chi sarà il capitano o se sarà la strada a decidere o se proveranno a restare tutti in classifica.

Per quanto riguarda la maglia a pois e la maglia verde crediamo che vista la scarsa partecipazione di velocisti puri presenti (solo John Degenkolb) a giocarsi la maglia in palio per i miglior piazzamenti sarà qualcuno che riuscirà a giocarsi bene le tappe con degli strappetti all’arrivo. Presenti ai nastri di partenza Simon Clarke, poi attenzione al rientro di Jualian Alaphilippe grande favorito e non possiamo non tenere in considerazione Warren Barguill che ha conquistato la maglia a pois rossi del Tour e potrebbe provare a collezionare anche quella a pois blu della Vuelta.

Ecco il borsino con i favoriti della vittoria della generale:

***** Nibali, Froome
**** Aru, Bardet, Contador
*** A Yates, S Yates, Chaves, Zakarin
** Majka, Jungels, Kruijswijk, Pozzovivo
* Van Garderen, Barguille, Meintjes, Rui Costa

Detto questo, per la Vuelta A España, per tutti quelli che GIOCANO AL FANTACICLISMO ricordiamo che c’è la possibilità di indicare due corridori che solo per questo evento prenderà il doppio dei punti, tappe e bonus compresi. Per farlo basterà semplicemente commentare qui sotto con nome vostra squadra iscritta + i nomi dei corridori prescelti, potete vedere l’elenco dei partecipanti iscritti qui. Il tutto entro le ore 13 di Sabato 19 Agosto.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×
Simone Milioti

Simone Milioti

Vivo a Roma, ma sono nato in provincia di Messina dove ho concluso i miei studi nell'ambito della comunicazione. Il mio primo amore è stato Roger Federer, da lì in poi la mia passione si è allargata al ciclismo grazie al mio concittadino Vincenzo Nibali e ad altri sport. Le Olimpiadi per me sono un'orgia sportiva. Oltre a scrivere e dirigere LoSportOnline ho anche partecipato alla fondazione di Blog34 (piazza virtuale studentesca di Messina, di cui vado molto fiero) e collaborato con OkCalciomercato, curando la rubrica "The Italian Job".

21 pensieri riguardo “#Vuelta2017| Preview: Nibali in cerca del riscatto, Contador all’addio

  • 16 agosto 2017 in 10:35
    Permalink

    MProCycling Team- Froome Nibali

    Risposta
  • 16 agosto 2017 in 10:47
    Permalink

    Club Atletico- Froome e Chaves

    Risposta
  • 16 agosto 2017 in 21:05
    Permalink

    Atomo Team: Aru e Contador
    I 4 Mori: Nibali e Aru

    Risposta
  • 17 agosto 2017 in 22:28
    Permalink

    Valverdini Racing: Froome & Nibali (Vincenzo ovviamente!)

    Risposta
  • 17 agosto 2017 in 23:23
    Permalink

    REAL PIRATA: BARGUIL – KELDERMAN

    Risposta
  • 17 agosto 2017 in 23:25
    Permalink

    Team Ciris: Contador e Zakarin

    Risposta
  • 18 agosto 2017 in 9:01
    Permalink

    Bike & Bikers

    Nibali e Contador (al posto di Sagan)

    Risposta
  • 18 agosto 2017 in 18:56
    Permalink

    i gregari nibali e froome

    Risposta
  • 18 agosto 2017 in 19:08
    Permalink

    Fino al confine

    Chaves & Contador

    Risposta
  • 19 agosto 2017 in 11:22
    Permalink

    Ignoranza team:Nibali-Aru

    Risposta
  • 19 agosto 2017 in 12:46
    Permalink

    MProCycling Team- Froome/Degenkolb

    Risposta
  • 19 agosto 2017 in 12:55
    Permalink

    Montaione ProTeam:

    Vincenzo Nibali – Team Bahrain Merida
    Christopher Froome – Team Sky

    Risposta
  • 19 agosto 2017 in 13:07
    Permalink

    Barbagianni’s team = NIBALI – ZAKARIN

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *