Freccia Vallone. Pronostico rispettato. Pokerissimo di Valverde

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

In attesa della Liegi-Bastogne-Liegi di domenica prossima, monumento  che chiuderà il ciclo delle classiche di primavera, oggi si è corsa la Freccia Vallone.

La classica delle Ardenne che si conclude sul famoso Muro di Huy, da scavallare tre volte, è probabilmente la corsa ciclistica al mondo, almeno negli ultimi anni, dove il favorito della vigilia rispetta sempre il pronostico.

E tale corridore risponde naturalmente al nome di Alejandro Valverde, che con il successo odierno ha fatto pokerissimo.

Su queste strade è imbattuto dal 2013 quando trionfò Daniel Moreno. Il marciano conosce il muro di Huy come il giardino di casa sua e anche quest’anno non ha voluto mancare all’appuntamento con la vittoria.

Solita tattica attendista fino ai 200 metri dall’arrivo quando ha lasciato sul posto i componenti del gruppo che si sono giocati la vittoria. Sul podio assieme a lui sono finiti Daniel Martin  e Teuns.  Lo spagnolo ha in pratica vinto per distacco, non c’è stata volata.

La corsa, dopo una lunga fuga iniziale che si è conclusa a circa 40 km dal traguardo è entrata nel vivo appena prima del secondo passaggio sul Muro de Huy quando il nostro De Marchi ha allungato il gruppo e si è trovato in testa da solo.

Poco più avanti l’azzurro è stato raggiunto dal campione lussemburghese Bob Jungels che a 15 km dall’arrivo sulla Cote d’Ereffe ha preso il largo e tentato il colpaccio.

Il suon vantaggio ha anche sfiorato il minuto, ma sotto i colpi di Team Sky e Orica il suo vantaggio è più che dimezzato ai piedi del muro finale e quando è iniziato l’ultimo km il suo destino è parso subito segnato.

Proprio queste due squadre assieme a Rafa Majka si sono rivelate involontariamente le migliori alleate di Valverde e della Movistar che si sono viste omaggiare la vittoria su un bel piatto d’argento.

Era lampante che per evitare la vittoria del murciano bisognava impedire di portarlo sotto il muro a ranghi compatti, ma evidentemente Kwiatkowski, Henao e Albasini i battuti di giornata la pensavano in maniera diversa. Poveri illusi.

Ora tutti a Liegi, prima dei grandi Giri.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Un pensiero riguardo “Freccia Vallone. Pronostico rispettato. Pokerissimo di Valverde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *